Bilinguismo

La giornata internazionale della lingua madre a Monaco di Baviera

Giovedì 21 febbraio si celebra la giornata internazionale della lingua madre, un’occasione per conoscere e valorizzare le diversità linguistiche. La ventunesima giornata in cui l’Unesco ha deciso di dedicare un giorno all’anno al legame profondo tra gli individui, le comunità e il loro idioma materno.

Se parli a un uomo nella lingua che comprende, arriverai alla sua testa. Se gli parli nella sua lingua madre, arriverai al suo cuore. 

Nelson Mandela

Come nasce questa celebrazione?

La Giornata internazionale della Lingua Madre fu proclamata dalla Conferenza Generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura (UNESCO) nel novembre del 1999 (30C/62). Dal 2000 essa viene celebrata ogni anno per promuovere la diversità linguistica e culturale ed il poliglottismo, nella piena convinzione che le lingue, con le connesse implicazioni culturali e identitarie, giocano un ruolo fondamentale per l’integrazione sociale, l’istruzione, il dialogo interculturale e lo sviluppo delle persone e delle nazioni. Le lingue sono lo strumento più potente di conservazione e sviluppo del nostro patrimonio culturale tangibile e intangibile e come tali devono essere valorizzate e promosse in ogni contesto di vita.

La data intende commemorare il 21 febbraio 1952, in cui alcuni studenti furono colpiti e uccisi dalla polizia a Dacca, la capitale dell’attuale Bangladesh, mentre manifestavano per il riconoscimento della loro lingua, il bengalese, come una delle due lingue nazionali dell’allora Pakistan.G

Il caffè delle lingue e il seminario sul multilinguismo, multiculturalità e pluralità identitarie

Martedì 19, dalle 18:00 alle 21:00 – Stadtbibliothek Am Gasteig

18:00: Sprachcafé International in diverse lingue: arabo, bulgaro, dari/farsi, greco, lingala, polacco, rumeno, russo, thai, tigriya.

19:00: Mehrsprachigkeit, Mehrkulturalität und Mehrfachidentitäten, la conferenza tenuta da Mohcine Ait Ramdan, M.A. e Dr. Anne-Katharina Harr (IFM), collaboratrici dell’ Institut für Deutsch als Fremdsprache e dell’Internationale Forschungstelle für Mehrsprachilichkeit (IFM) dell’Università LMU di Monaco di Baviera.

L’evento è organizzato dall’associazione Morgen e.V., la Stadtbibliothek München e l’ IFM. Qui trovate maggiori informazioni e il flyer dell’evento.

Eventi per bambini nelle biblioteche comunali

Giovedì 21 febbraio si svolgeranno venti eventi per bambini in diverse lingue nelle diverse sedi della Münchner Stadtbibliothek.

Qui trovate il flyer con tutti gli appuntamenti.

Pomeriggi informativi sul multilinguismo

Per tutto il mese di febbraio l’IFM organizza in collaborazione con la biblioteca comunale diversi pomeriggi informativi per genitori sul tema del multilinguismo e bilinguismo. Gli esperti cercheranno di rispondere a domande quali: quali sono i vantaggi nel crescere un figlio multilingue, posso parlargli in tedesco anche se non sono madrelingua? Che cosa significa educazione multilingue?

Gli incontri si tengono in lingua tedesca. L’ingresso è libero e c’è anche la possibilità di baby sitting a partire dai 3 anni. È necessaria l’iscrizione.

Qui i dettagli sugli appuntamenti.

No Comments

    Leave a Reply